Portoni per capannoni: una scelta importante per la logistica aziendale

Portoni per capannoni: una scelta importante per la logistica aziendale

portoni industrialiLa gestione perfetta del flusso di materiali parte dal magazzino. È il punto decisivo, da cui le merci stoccate escono per essere distribuite. La logistica aziendale richiede pianificazione, risorse umane e mezzi, ma anche infrastrutture all’altezza, per questo servono i giusti portoni industriali progettati per soddisfare le specifiche esigenze aziendali.

Passaggi rapidi e frequenti tra diversi ambienti richiedono portoni industriali sicuri, robusti e isolanti

In magazzini e baie di carico e scarico merci servono porte che favoriscano velocità ed efficienza. In questi varchi infatti lavorano contemporaneamente personale aziendale e operatori esterni, in un continuo scambio in entrata e uscita.

Le merci inoltre possono essere molto delicate e richiedere un trattamento di riguardo, quindi vanno spostate in fretta e con la massima precisione. Per di più, spesso è necessario separare spazi con notevoli differenze termiche. Naturalmente la logistica aziendale richiede anche alti standard di sicurezza: le operazioni coinvolgono macchine in movimento, operatori e grossi carichi di merce.

Ogni attività esige il proprio portone industriale, per questo è molto importante scegliere la tipologia più adatta per le proprie necessità: i portoni industriali sono infatti uno dei fattori chiave per migliorare notevolmente la logistica aziendale.

Porte e serrande industriali: le tipologie principali

La prima differenza riguarda la tipologia di chiusura: è possibile infatti scegliere tra i portoni a libro, con apertura a scorrimento, porte sezionali oppure ancora serrande e porte rapide industriali.

I portoni a libro e sezionali garantiscono estrema solidità, isolamento e affidabilità, e costituiscono la tipologia di chiusura per capannone più comune tra le aziende in qualsiasi settore.

Le porte ad avvolgimento rapido sono invece progettate per rendere il passaggio di mezzi per la movimentazione e persone estremamente veloce e sicuro; inoltre non richiedono agganci al soffitto e possono quindi essere installati ovunque ci sia la necessità.

Utilizzi dei portoni industriali

La seconda differenza riguarda l'applicazione del portone, che può essere sia esterna che interna.

Nel primo caso, il portone serve per separare l'interno del capannone dall'ambiente esterno.

Tra le soluzioni più utilizzate, troviamo i classici portoni industriali a libro, robusti e affidabili, oppure soluzioni più versatili come serrande ad avvolgimento rapido e portoni sezionali, oppure ancora porte rapide ad impacchettamento nel caso di grandi aperture.

Nel secondo caso, invece, le porte industriali sono utilizzate per suddividere ambienti differenti all'interno di capannoni e magazzini, per esempio aree produttive che devono restare separate o zone con differenti caratteristiche a livello termico-acustico.

Molto utilizzate sono le serrande coibentate, che permettono di suddividere ambienti come celle o magazzini refrigerati dagli altri reparti, oppure porte rapide in pvc per la massima velocità e sicurezza in caso di operazioni di movimentazioni molto frequenti.

 

Rivolgersi a aziende specializzate nel settore per la realizzazione di chiusure industriali consente perciò di scegliere la soluzione più adatta per la propria azienda, senza rinunciare a qualità e sicurezza.

Inoltre, scegliere un'azienda specializzata nel settore significa poter contare su servizi di supporto e assistenza con tecnici specializzati in caso di malfunzionamenti o guasti, fondamentale per ridurre al minimo i tempi di fermo e inattività all'interno di magazzini o reparti aziendali.

Rapidità, efficienza, sicurezza e un bel risparmio di tempo e risorse daranno quindi ragione a questo investimento.

I commenti sono chiusi

WhatsApp chat