Isolamento termico di alloggi nei condomini: ecco le soluzioni per operare in totale autonomia per il top della coibentazione termica!

Isolamento termico di alloggi nei condomini: ecco le soluzioni per operare in totale autonomia per il top della coibentazione termica!

isolamento termico alloggiTutti siamo consapevoli di quanto sia importante vivere in una casa coibentata da un punto di vista termico e quindi una casa che riesce a trattenere il caldo prodotto in inverno dai sistemi di riscaldamento e il fresco generato dai condizionatori durante la stagione estiva.

Ovviamente se si acquista una casa in classe A nuova di pacca questa tematica è stata ben affrontata durante la realizzazione e siamo in una botte di ferro!

Diverso è il caso di edifici vecchi che non hanno (o ce l’hanno in modo davvero marginale) un adeguato sistema di isolamento termico.

Inutile dire che vivere in una casa non coibentata significa sperperare letteralmente denaro per riscaldamento e condizionamento senzaperaltro riscaldarsi a dovere quando è freddo ne tantomeno raffrescarsi quando è caldissimo.

Cosa fare?

Semplice occorre isolare l’involucro esterno (pareti e tetto) per proteggersi dall’ambiente esterno.

I vantaggi di un buon isolamento termico sono, quindi, sotto gli occhi di tutti!

  • Aumento del comfort termico in estate ed inverno
  • Eliminazione delle dispersioni termiche
  • Risparmio immediato
  • Aumento della classe energetica, con conseguente riqualificazione del valore della casa
  • Detrazioni fiscali pari al 65% (fino ad un importo totale di spesa non superiore ai 96.000 euro)
  • Costi di coibentazione contenuti che si ripagano in pochissimi anni (3-4 al massimo)

Isolamento termico all’interno di un condominio

La coibentazione termica è importante che venga eseguita in tutti gli edifici, quindi anche i condomini non fanno eccezione. Tra le possibili tecniche che vengono utilizzate, sicuramente da non trascurare è l’utilizzo del cappotto termico, che è un intervento mirato, tramite del materiale isolante che viene disposto sulle pareti esterne e sul tetto.

Realizzare un cappotto in un condominio è generalmente un opera molto costosa, con tempi lunghi di lavorazione con necessità di ponteggi e soprattutto deve essere realizzato con consenso unanime degli interi proprietari.

E’ possibile fare la coibentazione di singoli alloggi di un condominio grazie ad una tecnica alternativa al cappotto che consente anche a d un singolo proprietario di agire in totale autonomia realizzando l’isolamento termico delle sue pareti.

Insufflaggio dell’intercapedine: un’alternativa economica e rapida!

insufflaggio intercapedine prima dell'interventoAbiti in un condominio che non ha dato il via libera ai lavori? Senti, comunque, il bisogno di effettuare un intervento di isolamento termico all’interno del tuo appartamento? La soluzione fortunatamente c’è, ed è meno complessa di quello che credi!

Parlando con un esperto di coibentazione termica, Federico Calvanelli, titolare della ditta Coibentare Casa, e soprattutto esperto conoscitore dei vari materiali isolanti, abbiamo saputo che chi abita in un condominio può effettuare un intervento di isolamento termico con un’operazione di insufflaggio delle pareti interne, in particolare dove è presente l’intercapedine… si può fare in totale autonomia, contattando una ditta specializzata, e senza richiedere alcun tipo di autorizzazione condominiale.

In molti appartamenti è presente l’intercapedine, ossia uno spazio vuoto tra le mura perimetrali. Le intercapedini vuote nascono come una soluzione, seppur retrograda, atta a garantire l’isolamento termico, si è invece dimostrata come una causa di formazione di fenomeni di dispersione termica (questo perché il vuoto presente all’interno di esso, soprattutto se troppo ampio, non crea una barriera, bensì contribuisce alla formazione di veri e propri moti convettivi con conseguente dispersione termica).

Grazie all’insufflaggio (riempimento) delle intercapedini è possibile inserire materiali isolanti ad alte capacità termiche creando un cappotto nel muro di casa!

insufflaggio intercapedineL’insufflaggio dell’intercapedine viene eseguito direttamente sulla parete interna, che viene forata in più punti, creando un reticolo di fori equidistanti tra loro e di dimensione identica. Tramite un’apposita tubazione si andrà, in seguito, ad inserire il materiale isolante che verrà letteralmente insufflato fino al completo riempimento del vuoto presente nell’intercapedine.

Se scegliete dei materiali come le schiume isolanti ad alta performance (tipo ISOFOR) avrete la sicurezza di ottenere un lavoro ben fatto e che garantirà dei risultati notevoli già nel breve periodo (ISOFOR è una schiuma polimerica ad alta densità che solidifica in poche ore senza lasciare alcun residuo).

L’intervento è semplice e veloce, basta una singola giornata lavorativa, ha un costo decisamente inferiore rispetto all’installazione di un cappotto termico, e l’investimento che farete verrà recuperato nel giro di pochi anni con il risparmio che otterrete in bolletta energetica.

L’Insufflaggio è paragonabile ad un cappotto termico?

L’insufflaggio con materiali performanti ha lo stesso effetto di un cappotto termico di pari spessore.

Le schiume isolanti come Isofor sono anche traspiranti e garantiscono la diffusione del vapore scongiurando condense interstiziali.

Un lavoro che costa poco e ha alti rendimenti. Un investimento a tutti gli effetti!

I commenti sono chiusi

WhatsApp chat