Bagno, nel 2018 è la stanza più ristrutturata

Bagno, nel 2018 è la stanza più ristrutturata

ristrutturazione bagnoNel 2018 l’attenzione degli italiani, in casa, si è concentrata sul bagno. E’ proprio questa, infatti, la stanza che lo scorso anno è stata oggetto del maggior numero di ristrutturazioni.

Passione bagno

Nel 2018 è il bagno la stanza più ristrutturata delle case italiane. A dirlo è l’indagine condotta dal portale Habitissimo che ha rilevato proprio una crescita di attenzione verso questo tema. Complice il bonus ristrutturazioni e quello dedicato all’acquisto di mobili, è cresciuta la percentuale di italiani che hanno scelto di ristrutturare una o più stanze del proprio appartamento.

Nella maggior parte dei casi, in cima alla lista degli interventi fatti in casa si trova il bagno. E’ questa la stanza che si è guadagnata il primo posto nella lista della categoria ristrutturazione.

Tutto quello che richiede un bagno nuovo

Nel 37 per cento dei casi, infatti, il bagno è stato oggetto di interventi di ristrutturazione nel corso del 2018. In alcune situazioni si è scelto di ristrutturare tutta la stanza, partendo magari dalla controsoffittatura, sulla quale il portale di riferimenti per le ristrutturazioni di interni www.rifarecasa.com potrà darvi consigli molto utili, in altri casi, invece, gli interventi sono stati mirati e di portata meno invasiva.

La metà del campione che ha effettuato lavori di ristrutturazione in bagno, infatti, ha effettuato lavori che hanno interessato tutta la stanza. Il 39 per cento del campione, invece, ha scelto di limitarsi a sostituire la vasca con un più pratico box doccia. Il 25 per cento, invece, ha cambiato i sanitari, mentre il 21 per cento ha sostituito le piastrelle.

Perché iniziare proprio dal bagno?

Ci sono delle ragioni ben precise che fanno del bagno la stanza più ristrutturata d’Italia. Nel 60 per cento dei casi, l’idea di cambiare proprio questa stanza coincide con la ferma volontà di personalizzare la casa. Anche una casa acquistata da poco, o di rinnovare l’ambiente a seconda dell’evoluzione del proprio gusto.

Nel 38 per cento dei casi, invece, è stata una vera e propria necessità a portare la famiglia vera questa scelta. Nuove esigenze familiari, nuovi stili di vita: si sono tradotti in modo inevitabile nel bisogno di ridare nuova forma alla stanza, è il caso ad esempio della sostituzione della vasca con il box doccia, più funzionale e meno ingombrante.

L’11 per cento degli intervistati, invece, ha detto di aver scelto di intervenire sul bagno per ricavare un secondo bagno en suite. Il bagno, in ogni caso, rappresenta la stanza più intima della casa ma allo stesso tempo quella che viene condivisa da tutti gli abitanti, necessità quindi di una costante manutenzione e revisione, proprio per rispondere in tempo reale alle esigenze mutevoli dell’intera famiglia.

Com’è il bagno 2019

Il bagno 2019 si ispira allo stile moderno minimalista, stile che caratterizza la maggior parte delle scelte di interiori design di oggi. Funzionalità e praticità al posto di inutili orpelli. Le stanze hanno linee pulite e precise e molto spesso si avvalgono del contributo di strumenti domotici che le rendono sempre più funzionali e che nel bagno rispondono a fini economici e di sostenibilità ambientale, oltre che di personalizzazione.

I commenti sono chiusi

WhatsApp chat